RICERCA

La ricerca del connubio perfetto tra pizza alla romana ad alta idratazione ed una miscela di farine di frumento, soia e riso, sapientemente dosate, permette di poter aggiungere all’impasto un alto quantitativo d’acqua, garantendo maggiore leggerezza e gusto al prodotto finale. Dedizione e cura sono riservate a tutte le fasi dell’impasto, tenendo costantemente sotto controllo tempi e temperatura. La lievitazione dura dalle 48 alle 100 ore, consentendo una giusta maturazione dell’impasto e un conseguente abbassamento degli zuccheri. Ne risulta un prodotto artigianale di altissimo livello.

QUALITÀ

La nostra pizza è fatta con farine di altissima qualità, rigorosamente
NO OGM. Il prodotto nasce da una lavorazione attenta dell’impasto, che
non fa uso di macchinari, manipolato solamente con le mani, in modo da
trattenere maggior aria possibile.
L’unico grasso utilizzato è olio
EVO, che rende il prodotto finale altamente digeribile.

MATERIE PRIME

Tutte le materie prime utilizzate per il condimento delle pizze sono di altissima qualità e non vengono utilizzati prodotti surgelati. Garantiamo la stagionalità e la freschezza di ogni nostro prodotto. La Mozzarella è consegnata giornalmente al termine della filiera di produzione dal Consorzio Colfiorito Grifo Latte. Le verdure e i formaggi DOP e IGP, provenienti da caseifici di eccellenza del Centro Italia, sono selezionati in base alla stagionalità, in modo da offrire un prodotto sempre fresco. La maggior parte dei nostri salumi, invece, sono a Km 0, forniti dalla Food Farm Agricola Mariotti, azienda di Pila, che da anni adotta il sistema del ciclo chiuso: gli animali nascono e crescono all’interno dell’azienda, alimentati con prodotti del territorio.

L’IMPASTO

Ogni fase per la produzione dell’impasto viene stabilita dalla temperatura, seguendo un ordine ben preciso.
L’impasto è fatto con una miscela di farine di altissima qualità, di frumento, soia e riso, sapientemente bilanciate e rigorosamente NO OGM. L’impasto viene messo in cella di maturazione a 4° per 24 ore, in seguito viene rigirato e messo nuovamente a lievitare per altre 24 ore, raggiungendo una lievitazione complessiva di 48 ore. Viene confezionata la “pallina” che rimane in forma dalle 5 alle 7 ore in base alla temperatura. L’impasto viene steso solamente con le mani, utilizzando uno strato di semola di riso e poi scottato in forno fino al punto di caramellizzazione degli zuccheri. La materia risultante, a questo punto, viene raffreddata a temperatura ambiente, portandola ad una temperatura al di sotto dei 25°. A questo punto il prodotto viene stivato e servito la sera stessa.
Offriamo tre tipi di formati: Pizza al piatto da 250 gr; Pala, equivalente di 3 pizze al piatto che viene divisa in 3 differenti gusti; Pinsini, gustosi panini prodotti utilizzando l’impasto della pizza e farciti a freddo.